Contenuto principale

Libriamoci! - Libera la lettura nelle scuole!

libriamoci-banner.jpg

Torna «Libriamoci», l’iniziativa - promossa dai Ministeri della Scuola e della Cultura attraverso il Centro per il libro e la lettura - per appassionare alla parola scritta gli alunni.

La nuova edizione, dal 26 al 31 ottobre, replica l’esperimento di lettura ad alta voce nelle scuole che ha esordito con grande successo lo scorso anno, portando a sei (anziché tre) le giornate di incontri speciali: scrittori, giornalisti, attori, sindaci «con fascia tricolore», che entreranno nelle classi e faranno «librare» nell’aria i testi che più li hanno appassionati, i contenuti più ricchi di emozione incontrati sul loro cammino.

La nostra Scuola secondaria di primo grado, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, grazie alla preziosa collaborazione della Consigliera Comunale Emanuela Chilla, aderisce con entusiasmo all’iniziativa.

Il 30 Ottobre la scrittrice Giovanna Politi leggerà

ai nostri ragazzi pagine tratte da vari libri

Nell’ambito del progetto “Impariamo a leggere con il cuore” elaborato per il corrente anno scolastico, partendo dall'obiettivo di promuovere una lettura fatta "con il cuore e con la mente", si è ritenuto affrontare il tema della "curiosità" come motore della lettura. Nelle classi prime, il tema sarà “Curiosando nella fantasia: viaggio nella fiaba”, la scrittrice leggerà una fiaba; per la classi seconde si tratterà di andare alla “scoperta” dell’altro e dei diritti; le terze classi saranno impegnate in un “viaggio nelle emozioni”, con la lettura della scrittrice di pagine tratte dal suo romanzo “Non è stato solo vento”. Si tratterà di stimolare la curiosità puntando su determinati contenuti (la "fantasia", la "scoperta dell'altro e dei diritti", le “emozioni"), ma anche sulle modalità di lettura, utilizzando tecniche per migliorare l'espressività, il tono, l'articolazione delle parole e l'interazione con il testo e con gli altri.

I nostri ragazzi hanno incontrato la scrittrice Giovanna Politi che è riuscita a catturare la loro attenzione, ed anche il loro cuore, leggendo pagine di libri e dialogando amabilmente con loro. Gli alunni delle classi prime hanno avuto modo di emozionarsi e riflettere con le vicende di Zorba e Fortunata della favola moderna di Luis Sepulveda “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. Nel dialogare con i ragazzi, la scrittrice ha affrontato il tema dell’accettazione della diversità e dell’amore incondizionato che nasce nei genitori, anche se non naturali, nel crescere i propri figli. Per gli alunni delle classi seconde il percorso ha riguardato i temi del diritto all’istruzione e della conoscenza delle “culture altre”. La storia di Malala è stata un’occasione imperdibile per conoscere la realtà difficile che vivono i ragazzi in alcuni paesi del mondo e per ammirare il coraggio di una ragazza di soli 15 anni che ha saputo opporsi e lottare contro un sistema di oppressione e di repressione culturale. La scrittrice ha avuto poi modo di presentare ai ragazzi delle classi terze il suo ultimo libro “Non è stato solo vento”. La lettura delle pagine di questo romanzo ha permesso di compiere un vero e proprio viaggio nelle emozioni. La riflessione ha riguardato soprattutto i temi dei rapporti in famiglia e della felicità che la scrittrice ha definito essere “uno stato d’animo svincolato in parte da elementi esogeni”. L’esperienza è stata per i nostri ragazzi magica, entusiasmante ed interessante. Ringraziamo ancora la scrittrice Giovanna Politi per la sua disponibilità e la grande sensibilità dimostrata nel trattare con i nostri ragazzi.